giovedì 20 dicembre 2012

Parla di povertà e di solidarietà la Guida per i poveri della Comunità di Sant'Egidio

230 pagine: una piccola guida, formato tascabile, carta lucida per durare un anno nel bagaglio difficile di chi non ha casa, cartine per orientarsi nella mappa della solidarietà di una città come Roma, dove la povertà aumenta, ma anche le risorse di aiuto si sono moltiplicate negli ultimi anni.
C'è tutto questo nella guida DOVE mangiare, dormire, lavarsi, presentata questa mattina nella sede della Comunità di Sant'Egidio, in una affollata conferenza stampa. 
La Guida (che molti chiamano la "Michelin dei poveri"), è giunta alla sua 23ma edizione. Ne verranno distribuite, grazie al contributo di Ferrovie dello Stato, 21.000 copie.
La presentazione, in realtà, è stata l'occasione per "fare il punto" sulla povertà e la solidarietà a Roma. Emerge un quadro per certi versi inquietante -  un dato tra tutti: la percentuale degli italiani tra coloro che frequentano la mensa della Comunità di Sant'Egidio è salita dal 10% al 30% nell'ultimo anno - ma anche l'immagine di una città in cui l'interesse per chi è in difficoltà non è "andato in crisi con la crisi". Mario Marazziti e Francesca Zuccari, illustrando la Guida, descrivono anche il moltiplicarsi della rete di aiuto che fa capo ai centri parrocchiali, ad associazioni di volontariato, a singoli cittadini "di buona volontà". Un segnale importante che fa guardare con fiducia e speranza al futuro.

In questo post, le prime notizie apparse sul web:

5 commenti:

  1. La definizione "guida Michelin dei poveri" non è bella. Rifletteteci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. riflettere al giorno d'oggi è cosa preziosa... rifletterei più su quanto è utile che su come viene definita. Grazie per questo strumento utile anche per consigliare chi incontriamo

      Elimina
  2. anonimo guardi la definizione? per chi ne ha bisogno e' una cosa molto bella........e sta sicuro che la povera gente non guarda il titolo ma l'indirizzo!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. dove si può trovare in formato pdf, l'ho cercata invano :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i commenti, tutti costruttivi. La guida in pdf sarà disponibile al più presto su www.santegidio.org, al più tardi dopo Natale.

      Elimina