mercoledì 7 settembre 2016

Programmi per l'estate? #RefugeesWelcome in Ostia beach

All'ombra degli ombrelloni dello stabilimento Isola Fiorita di Ostia, con la brezza del mare è arrivata la solidarietà!
Per tutta l'estate un gruppo di rifugiati siriani, giunti in Italia grazie ai Corridoi Umanitari, ha potuto fruire dei servizi dello stabilimento. 

Il dott. Giuseppe Filippone, Presidente della Cassa Mutua di Assistenza e Previdenza per il personale del Ministero dell’Interno che gestisce lo stabilimento, insieme ai suoi collaboratori, hanno risposto prontamente alla richiesta di ospitalità della Comunità di Sant’Egidio. Con simpatia e generosità hanno accolto gli ospiti, felici di poter contribuire al programma dei Corridoi Umanitari. Durante questo periodo, abbiamo più volte affrontato con il personale e i dirigenti le questioni dei migranti e sui viaggi della speranza e soprattutto sulla tragedia della guerra siriana, convinti che “ognuno di noi, può contribuire per alleviare le sofferenze di chi fugge dal dolore. Basta poco! A volte è sufficiente un ombrellone, una sdraio e un bel sole estivo”, donare momenti di serenità ai bambini e alle loro famiglie è stato per noi un modo per contribuire a questo progetto, e siamo stati onorati di avervi potuto aiutare, offrendo quello che potevamo con grande piacere”, ha detto il dott. Filippone.

Con loro gli amici di Sant'Egidio, vecchi e nuovi europei, altri rifugiati giunti ormai da qualche anno nel nostro Paese che gratuitamente si spendono nell'accoglienza.

Mare, sole, sport e simpatia è l'accoglienza generosa che promuove l'integrazione e dona una speranza di futuro oltre la sofferenza della guerra.

Nessun commento:

Posta un commento