venerdì 22 aprile 2016

In Piemonte, la nuova amicizia tra ragazzi italiani e rifugiati

Riceviamo alla mail gliamicideipoveri@gmail.com e volentieri pubblichiamo

Vogliamo essere i vostri nuovi amici. LA VITA È BELLA!

I giovani richiedenti asilo che frequentano la Scuola di lingua e cultura italiana della Comunità di Sant’Egidio a Rivarolo Canavese sono stati invitati a portare la loro testimonianza nella scuola media di Favria. La scuola ha richiesto questo incontro nell'ambito di una ricerca su vecchie e nuove migrazioni che sta coinvolgendo più scuole nel Canavese e che culminerà in una mostra che verrà allestita al Castello Malgra a Rivarolo Canavese. I ragazzi hanno intervistato i profughi ed è stata loro presentato il progetto dei corridoi umanitari. 



Giovani italiani e giovani profughi si sono incontrati per conoscersi perché parlarsi è il primo modo per abbattere i muri. Al termine dell'incontro i ragazzi hanno voluto salutare i loro nuovi amici venuti da lontano con queste parole:
"È stato splendido conoscere persone come voi. Abbiamo imparato a conoscere il vero coraggio che vi contraddistingue, tra noi e voi non c'è nessuna differenza, tranne la vostra sfortuna di nascere in paesi dove ci sono molti problemi. All'inizio avevamo la tendenza a giudicare senza conoscere poi ci siamo resi conto, ascoltando, che non possiamo comunque capire tutto fino in fondo perché ci sono aspetti troppo profondi ed emozionanti, difficili da raccontare.
Ascoltando i vostri racconti siamo andati al di là delle semplificazioni che si studiano a scuola e abbiamo imparato che non bisogna arrendersi ad ogni difficoltà e che dobbiamo smetterla di lamentarci quotidianamente di ogni piccolezza, perché ci sono persone nel mondo che ogni giorno vivono nel pericolo e nella paura e questo alimenta la loro tenacia e speranza.
Non smettete mai di raccontare la vostra storia perché è un insegnamento. Avete dovuto lottare e faticare molto per cose che a noi sembrano scontate e banali per raggiungere il vostro sogno di studiare, fare una vita normale e rendervi utili.

Vi auguriamo il meglio per il futuro vostro e delle vostre famiglie.
Vogliamo essere i vostri nuovi amici.

LA VITA È BELLA!

Nessun commento:

Posta un commento