martedì 17 novembre 2015

Mons. Vincenzo Paglia porta a Damasco la solidarietà di papa Francesco


Un dono speciale di papa Francesco alle famiglie siriane, che nel prossimo inverno dovranno sopportare un freddo terribile. Questo il motivo della missione a Damasco di mons. Vincenzo Paglia, che il 15 e 16 novembre ha portato in Siria seimila copie del Vangelo di Luca in arabo e un aiuto di 110mila euro. "E' un segno di vicinanza, sostegno, amicizia e solidarietà del Papa a queste famiglie che stanno vivendo da 5 anni il dramma terribile della guerra", ha detto mons. Paglia, che ha spiegato come gli aiuti verranno distribuiti dai vescovi siriani tra le famiglie più bisognose. Il Presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia ha aggiunto: "La guerra è la madre di tutte le povertà. Ho visto con i miei occhi tante famiglie che vogliono scappare e uscire dal Paese e poi tantissimi giovani che scappano per evitare il servizio militare. Resta comunque la voglia di pace. Anche il mondo musulmano guarda al Papa come l’unico che potrebbe far tornare la pace, l’unico sul quale confidano perché non ha nulla da difendere per sé".

Nessun commento:

Posta un commento