giovedì 26 marzo 2015

A Roma a studiare solidarietà? Un giovane albanese scopre in Italia l'amore per gli anziani e ....

Cosa si studia in Italia? A volte la solidarietà. E' quello che è successo a F., di Elbasan, venuto in Italia per un periodo di studio. Con l'occasione, partecipa alla vita della Comunità di Sant'Egidio di Roma, va alla preghiera, e poi fa esperienza del servizio ai poveri. 
In particolare la domenica gli amici lo invitano in un quartiere della periferia, Torbellamonaca: qui, la domenica Sant'Egidio organizza dei gran pranzi domenicali per gli anziani in difficoltà della zona. 
A F. è chiesto di aiutare. E resta colpito sia dalla bellezza di questo pranzo, sia dal bisogno espressi gli anziani. 
E qui nasce l'idea. Perchè non in Albania? "Anche nella mia città ci sono tanti anziani in difficoltà! L'emigrazione che smembra le famiglie, le pensioni basse, una vedovanza improvvisa, fanno si che tanti anziani restano soli e con tanti problemi...". 
Rientrato in Albania, ha radunato i suoi amici, ha raccontato di quello che aveva visto a Roma e insieme hanno deciso di ripeterlo ad Elbasan. Così il 25 marzo, presso la casa delle Suore di Santa Giovanna Antida, in un clima di grande entusiasmo,  si è tenuto il primo pranzo per gli anziani poveri di Elbasan, a cui hanno partecipato venti ospiti e dodici volontari. 
Ecco cosa ha scritto il nostro amico albanese commentando l'evento sul suo profilo Facebook: "Oggi abbiamo organizzato un pranzo per gli anziani e così in qualche modo abbiamo cambiato il loro giorno ma anche il nostro giorno. Vogliamo continuare, con la Comunità di Sant'Egidio a compiere tanti gesti di amore perché solo così possiamo essere felici tutti insieme".

Nessun commento:

Posta un commento