domenica 16 novembre 2014

Aleppo città distrutta ed abbandonata! Quali vie per la pace?

Aleppo la città che un tempo era stata una dei centri culturali, economici e religiosi del medio oriente e del mondo intero, ormai è ridotta solo ad un cumulo di macerie abbandonata da tutti.





Un conflitto, quello siriano, che non vede soluzione ma che al contrario negli ultimi mesi si è acutizzato con l’avvento del cosiddetto “Califfato”. Un terzo incomodo che ha esteso le persecuzioni non solo ai cristiani residenti in Siria, già duramente colpiti dalla guerra, ma anche a tutte le altre minoranze musulmane non in linea con i suoi dettami. Una guerra spaventosa che ha distrutto tutto e tutti ma che si è scagliata con particolare ferocia contro i bambini, infatti ancora una volta sono loro che hanno pagato il tributo maggiore.
Ma che fine hanno fatto i bambini di Aleppo?

 

Per lo più sono fuggiti, diventando profughi in altri paesi. Ma molti sono morti, molti altri feriti e mutilati, ma tanti sono diventati dei bambini soldati assoldati dal Califfato dell’Isis. Bambini a cui è stata rubata l’innocenza e il diritto ad una vita felice. Cosa si può fare? Quali possono essere le vie per la pace?

Della dura situazione di Aleppo e di alcune proposte concrete per uscire dall'empasse ne parlerà il prossimo martedì, 18 novembre 2014 alle ore 12.00, il Prof. Andrea Ricccardi,fondatore della Comunità di Sant’Egidio, nel corso di una conferenza stampa sul delicato tema della guerra in Siria e della tutela dei cristiani in medio Oriente. La conferenza stampa si svolgerà presso la “Sala della Pace”, sita presso la sede della Comunità di Sant’Egidio, in Piazza Sant’Egidio, 3/a a Roma.

Diego Romeo

SALVARE ALEPPO E PROTEGGERE I CRISTIANI IN MEDIO ORIENTE
Conferenza Stampa con Andrea Riccardi
Comunità di Sant’Egidio - Sala della pace
Martedì 18 novembre 2014 – ore 12,00

Nessun commento:

Posta un commento