martedì 23 aprile 2013

Nel cuore di Novara, Sant'Egidio aprirà una casa per i più poveri: un dono del presidente Oscar Luigi Scalfaro



Nel cuore di Novara  il 12 aprile 2013 la Comunità di Sant’Egidio ha inaugurato i lavori di ristrutturazione di una casa per i più poveri. Si tratta di un dono che il Presidente Oscar Luigi Scalfaro ha voluto lasciare alla Comunità di Sant’Egidio come segno di affetto per la sua città, perché ne facesse un luogo di accoglienza per le persone in difficoltà.
Casa Scalfaro ospiterà un centro di accoglienza per nuclei familiari colpiti dalla crisi e una casa famiglia per anziani.
I lavori modificheranno la struttura per renderla adatta ad ospitare almeno quattro o cinque anziani e tre famiglie offrendo anche la possibilità di spazi comuni.
Il più interessante è il cortile che sarà trasformato in un giardino con uno spazio da destinare all’orto, alla coltivazione di piante e un’area gioco per i bambini.  Sarà il principale luogo d’incontro tra famiglie e anziani.
Vivere insieme tra anziani, adulti e bambini restituirà lo spirito di una famiglia vera, con tutte le sue generazioni.
Gli impianti saranno ecologici: solare per il riscaldamento e fotovoltaico per l'energia elettrica.
Dunque dal cuore di Novara si apre un cantiere di speranza al servizio della città perché sia più vivibile e per tutti.

1 commento:

  1. Un bellissimo segno di speranza in questo tempo di crisi!

    RispondiElimina