lunedì 14 gennaio 2013

Il Natale de Gli Amici con i disabili in istituto


Non c'è nessuno così debole da non poter aiutare i poveri: per questo, da più di venti anni, Gli Amici, i disabili della Comunità di Sant'Egidio, per Natale organizzano feste con persone con disabilità che vivono in istituto.

Anche quest'anno la tradizione si è rinnovata il 26 dicembre a Fonte Nuova (Roma) ed il 13 gennaio all'istituto Cottolengo di Roma.



Al Nomentana Hospital vivono poco più di 20 persone con disabilità che dal 1991 sono entrate nella famiglia di Sant'Egidio. Da allora un gruppo di persone della Comunità di Sant'Egidio ha costruito un'amicizia che  negli anni è cresciuta ed ha aiutato i disabili a riallacciare i legami con famiglie ed ha coinvolto volontari e scout della parrocchia del paese.


È un legame che durante tutto l'anno è fatto di visite, uscite dall'istituto, momenti di festa e di preghiera e che per Natale ha il suo momento più bello.Il 26 dicembre è divenuto da quasi venti anni una festa che a partire dagli ospiti del “repartino” - così viene chiamato da tutti il reparto per i disabili all'interno del Nomentana Hospital – coinvolge numerose realtà del paese di Fonte Nuova tra cui alcuni ospiti della casa famiglia L'Aquilone e dell'Istituto Vill'Alba.

Quest'anno erano quasi trecento persone in una festa preparata da i disabili de Gli Amici di tutti i quartieri di Roma. Per tutti c'era un regalo: personale, come personale è l'amicizia che lega la Comunità di Sant'Egidio agli ospiti del repartino.


Una bella festa non si improvvisa, ma nasce dalla fedeltà di un'amicizia che si rinnova di settimana in settimana e che non ha paura della debolezza. 

È dal 1985, infatti, che ogni domenica un gruppo di disabili mentali de Gli Amici va a visitare le anziane dell'istituto per disabili del Cottolengo di Roma. 




Dopo aver festeggiato, nel 2010, il 25° anniversario di un'amicizia che ha dell'incredibile, anche quest'anno si è rinnovata la tradizione della festa della Befana.

Tra canti e dolci natalizi e doni personalizzati più di cento persone hanno fatto festa insieme ed hanno brindato alla bellezza di un'amicizia fedele e ancora tutta da vivere.


1 commento:

  1. che bella festa!!! alla grande!!! :)
    Erlip

    RispondiElimina